Message in a bottle

Message in a bottle

03/11/13

Introspezione, autocoscienza, sviluppo della consapevolezza

Diffidate, diffidate attentamente di coloro che non stanno mai zitti, né con la bocca né con la tastiera o la penna. Chi pensa che debba salvare il mondo, si illude. A che giova raggiungere i più grandi traguardi se poi si perde se stessi? Tutto ciò che riguarda Dio, ha a che fare, in qualche modo, con il silenzio. E' un tema affrontato spesso in questi "messaggi nella bottiglia". Nel silenzio è possibile sviluppare una sana introspezione che porta all'auto-conoscenza, autocoscienza del proprio essere, piena consapevolezza dell'agire, della presenza di Dio e dei suoi angeli accanto a noi.


Nessun commento: