Message in a bottle

Message in a bottle

09/05/07

Quando una madre piange

Stava, una sera afosa, la Vergine Maria - così narra una leggenda gentile - seduta alla porta, con il Bambino addormentato sulle ginocchia. Passò un coro di giovani allegri che andavano a divertirsi: e il Bambino dormendo non li udì. Passò un corteo di nozze con fiaccole e gridi festosi: e il Bambino dormendo non li udì. La Vergine Maria pensava in quel momento alla parola che Simeone, il vecchio del tempio, le aveva detto; a quella spada pensava che le avrebbe trapassato il cuore.Intanto una lacrima le tremò sospesa un poco tra le ciglia. Il Bambino sobbalzò nel sonno e aprì gli occhi. "Che hai piccino?", gli disse curvandosi maternamente."Mamma! Ho udito un tonfo, come di qualcosa che mi cadesse in cuore".
Tra i tumulti del mondo, le lagrime silenziose delle madri di famiglia, dei padri di famiglia, ancora fanno sobbalzare il cuore del Figlio di Dio.

Nessun commento: